Descrizione

BRIOVITASE*10BUST 450MG+450MG

Codice prodotto:

034535017

Denominazione:

BRIOVITASE 450 MG + 450 MG POLVERE PER SOSPENSIONE ORALE

Principi attivi:

Una bustina contiene: Aspartato di magnesio tetraidrato mg 450 Aspartato di potassio emiidrato mg 450

Eccipienti:

Una bustina contiene: Acido citrico; pectina; aroma arancia; aroma mandarino; aroma pompelmo; aspartame; sodio ciclammato; saccarosio.

Indicazioni terapeutiche:

BRIOVITASE è indicato in tutti gli stati di carenza di potassio e di magnesio, che si manifestano generalmente con una sensazione di stanchezza, debolezza muscolare e crampi. Tali carenze possono essere provocate da eccessiva sudorazione, intensa attività fisica, diarree e vomito profusi.

Controindicazioni/Effetti indesiderati:

Nessuna in particolare se non quelle comuni a tutti i farmaci.

Posologia:

La dose per adulti è di 2 bustine di polvere per sospensione orale al giorno. Occorrono circa 4 giorni di terapia prima di poter notare un miglioramento clinico soggettivo. Si consiglia di continuare la somministrazione di BRIOVITASE per almeno due settimane.

Conservazione:

Nessuna in particolare se non quelle comuni a tutti i farmaci.

Avvertenze:

Occorre prudenza nel trattamento di pazienti cardiopatici con insufficienza renale. Il prodotto contiene saccarosio e quando assunto in accordo alla posologia consigliata ogni dose fornisce 3,4 g di saccarosio. Non è adatto nei casi di intolleranza ereditaria al fruttosio, di sindrome da malassorbimento di glucosio e galattosio e di deficienza di saccarasi e isomaltasi. Il prodotto contiene una fonte di fenilalanina.

Interazioni:

Non sono note eventuali interazioni medicamentose a seguito di concomitante somministrazione di altri farmaci.

Effetti indesiderati:

Disturbi addominali, nausea, vomito e diarrea sono stati riportati occasionalmente. Questi sintomi possono scomparire somministrando il prodotto in giusta dose dopo i pasti.

Sovradosaggio:

L’ingestione di quantitativi di BRIOVITASE, anche di molto superiori a quelli consigliati, non dovrebbe indurre disturbi gravi; si possono notare diarrea, nausea, vomito, talvolta emorragie gastrointestinali. In caso di sovradosaggio sarà comunque necessario indurre il vomito, quindi consultare un medico per valutare l’opportunità di praticare una lavanda gastrica.

Gravidanza ed allattamento:

Non vi sono limitazioni particolari.